Come Effettua i Calcoli Dichiarativo.com

Dichiarativo.com è il supporto per il titolare di un conto in regime dichiarativo (per opzione o perché presso istituto o broker estero) o per chi abbia avuto nell’anno solare una giacenza complessiva di tutti i depositi e conti correnti in valuta intrattenuti superiore a 51.645,69 euro per almeno 7 giorni lavorativi continui (art. 67 Dpr 917/86).
Nel calcolo delle plusvalenze e delle minusvalenze Dichiarativo.com per ogni titolo, utilizzando il metodo LIFO richiesto dalla normativa fiscale, abbina le operazioni di conto determinando il corrispettivo di cessione e il costo di acquisto con i quali evidenziare in UNICO le plusvalenze o le minusvalenze realizzate.
Quando le operazioni sono in valuta le stesse vengono convertite al tasso di cambio richiesto dall’ Art.67 del TUIR.

Contestualmente, se viene superata la soglia di € 51.645,69 di detenzione di valuta per almeno 7 giorni consecutivi, viene calcolata la plusvalenza o minusvalenza “valutaria” cioè quella derivante appunto da valuta non EUR. I corrispettivi di cessione della valuta e i costi di acquisto saranno sommati in dichiarazione dei redditi a quelle risultanti dai titoli.

Come già segnalato in precedenza e in altre pagine del sito, è importante sapere che comunque ogni volta che si intrattiene un rapporto in valuta anche se si è in regime amministrato tale regime riguarda solo la compravendita titoli mentre le plusvalenze e le minusvalenze di valuta dovranno essere calcolate autonomamente dal titolare del conto in quanto non coperte dai calcoli del regime amministrato.

Perché affidarsi a Dichiarativo.com Leggi

Contatti subito i nostri commercialisti per maggiori informazioni sul servizio di elaborazione dati fiscali in regime dichiarativo