Ottimizzazione Fiscale Conti Trading

Scegliendo il regime dichiarativo rispetto al regime amministrato si ottengono due vantaggi principali:

1. Posticipare la tassazione generando una maggiore disponibilità di risorse durante l’anno, e quindi un maggiore “potere d’acquisto” per effettuare trading in corso d’anno, che a sua volta può generare l’effetto moltiplicazione per il risultato ottenuto (il possibile guadagno sulle maggiori somme disponibili);
2. Un possibile risparmio di tasse pagate nell’anno con slittamento agli anni successivi ottenuto ottimizzando il portafoglio compensando plusvalenze realizzate con minusvalenze non realizzate.

 

Ottimizzazione Fiscale Conti Interactive Brokers – Servizio Gratuito se non risulta vantaggioso

Il costo del servizio di €130 oltre iva, è da pagare soltanto se risulta possibile una ottimizzazione per l’anno fiscale che compensi il costo del servizio almeno del 200%.

Dichiarativo.com offre ai titolari di conti presso Interactive Brokers il servizio di elaborazione infra-annuale dei dati fiscali alla data del 03/12/2016 al fine di ottenere una ottimizzazione fiscale della propria posizione.
Il servizio è utile a coloro che alla data indicata:
A) hanno realizzato nella frazione d’anno plusvalenze superiori alle minusvalenze e che detengono posizioni aperte con minusvalenze teoriche: chiudendo posizioni minusvalenti è possibile compensare le plusvalenze e ridurre le imposte da pagare nella prossima dichiarazione dei redditi e le posizioni chiuse potranno essere successivamente riaperte ripartendo da un costo di carico inferiore
b) hanno realizzato nella frazione d’anno minusvalenze superiori alle plusvalenze e che detengono posizioni aperte con plusvalenze teoriche: chiudendo posizioni plusvalenti si compensano le minusvalenze già realizzate e si riduce la minusvalenza che si andrà ad inserire nella dichiarazione dei redditi. Le minusvalenze realizzate possono essere compensate con le plusvalenze realizzate nei quattro anni successivi ciò vuol dire che le minusvalenze inserite in Unico hanno una scadenza di quattro anni e quindi non farle emergere in dichiarazione non gli da un termine.
c) Hanno realizzato negli anni precedenti minusvalenze o sono in possesso della certificazione delle minusvalenze realizzate con conti in regime amministrato estinti (cd. zainetto fiscale) e tali minusvalenze rischiano di scadere senza essere utilizzate e detengono posizioni aperte con plusvalenze teoriche: chiudendo posizioni plusvalenti nella prossima dichiarazione dei redditi risulterà una plusvalenza che verrà compensata con le minusvalenze precedenti;
Dichiarativo.com il 03.12.2016 effettuerà il prelievo dei dati di tutti i clienti che hanno collegato il proprio conto all’account Interactive Brokers di Dichiarativo.com per la visione dei dati ed effettuerà una pre-elaborazione gratuita per valutare quali clienti si trovano nella situazione dei primi due casi prospettati in precedenza e informerà i clienti che potrebbero ottenere vantaggi fiscali per un importo che giustifichi il costo della elaborazione infra-annuale.

Il costo del servizio è di €130 oltre iva, da pagare soltanto se risulta possibile una ottimizzazione per l’anno fiscale che compensi il costo del servizio almeno del 200%.

Per aderire al servizio, i clienti dovranno, entro il 3 dicembre 2016, compilare il form e seguire le istruzioni qui.

info

@dichiarativo.com