Dichiarativo.com: La soluzione per il calcolo delle tasse del conto trading online

8.30 – 17.30

da lunedì a venerdì

E’ sempre obbligatorio dichiarare un conto trading con broker estero?

754 viewsRegime Dichiarativo
0 Comments

Esistono casi in cui non è necessario dichiarare i redditi sul Modulo Unico in caso di trading con broker estero?
Ad esempio se si apre e chiude un conto nel corso dello stesso anno e il deposito iniziale coincide con il prelievo finale prima della chiusura del conto?
Lo chiedo perché prima di aprire il conto su Markets.com non mi ero informato sul tipo di dichiarazione dei redditi da fare in regime dichiarativo e non so se mi conviene mantenere il conto o chiuderlo perché si tratta di cifre molto basse (deposito iniziale di 100€).

Ha fatto una domanda

E’ sempre obbligatorio dichiarare un conto trading estero nel Modello Redditi (ex-Unico).  Non esistono soglie al di sotto delle quali viene meno questo obbligo (pertanto anche il suo deposito iniziale di €100 va dichiarato).

Detenere un conto estero presuppone che venga sempre compilato il quadro RW ai fini del monitoraggio fiscale e del pagamento dell’imposta IVAFE (anche se non sono state effettuate operazioni in corso d’anno).

Le plusvalenze vanno obbligatoriamente inserite nel Modello Redditi e su quest’ultime si pagano le imposte. Dichiarare le minusvalenze non è obbligatorio ma è preferibile farlo per non perdere la possibilità di compensare con plusvalenze successive entro 4 anni.

Il non ottemperare agli obblighi fiscali comporta diverse sanzioni:

  • se non si dichiarano i redditi
  • se non si compila il quadro RW.
Changed status to publish
Top