Perché affidarsi a Dichiarativo.com per i calcoli fiscali del conto Interactive Brokers  ?

Il corretto calcolo delle plusvalenze, dividendi, interessi, e giacenze da inserire nei quadri UNICO è complesso ed è molto specialistico: trovando i calcoli troppo complessi, i CAF e i Commercialisti non svolgono i calcoli per cui molti titolari del conto si affidano al fai da te inserendo in Unico i dati rilasciati direttamente da Interactive Brokers tuttalpiù tentando di aggiustarli in qualche modo. I report di Interactive Brokers hanno la finalità di informare il titolare del conto delle operazioni svolte e non hanno il compito di dare informazioni fiscali secondo le particolari regole previste.

Una approssimazione molto diffusa, ma purtroppo sbagliatissima, è quella di inserire la differenza tra il valore del dossier finale e il valore del dossier iniziale (End NAV-Start NAV) come plus/minusvalenza. Un’altra metodologia diffusa, è quella di usare le plusvalenze dichiarate sul report Interactive Brokers: tali valori presentano alcuni problemi anche rilevanti in quanto non trattano correttamente la metodologia LIFO richiesta dalla normativa fiscale, l’effetto dei cambi di valuta, oltre a non considerare le plus/minusvalenze derivanti dalle valute.

Tali approcci sono sbagliati, pericolosi e possono causare questi effetti:

  • nel caso di una dichiarazione inferiore a quella dovuta, il cliente rischia una sanzione da parte dall’Agenzia delle Entrate
  • nel caso di una dichiarazione superiore a quella dovuta il titolare del conto ha pagato troppe tasse col rischio che se l’Agenzia Entrate sposta il reddito su un anno successivo richieda il pagamento del maggior dovuto per quegli anni senza conteggiare quanto già pagato in eccesso in precedenza

Cosa fa Dichiarativo.com?

Dichiarativo.com non fa “aggiustamenti” al report Interactive Brokers. Dichiarativo.com è l’unico servizio in Italia a effettuare una completa elaborazione di tutti i trade, dei cambi-valuta, dei pagamenti di interessi, delle operazioni societarie e di tutti gli altri dati del conto Interactive Brokers per un corretto calcolo secondo la normativa fiscale Italiana.

Dichiarativo.com da 5 anni investe nello sviluppo di un software proprietario per la corretta elaborazione dei dati in conformità con la normativa fiscale Italiana. Il software è esclusivo in Italia e ci permette di:

  1. Importare e rielaborare ogni singolo trade con tutte le regole dettate dalla normativa Italiana
  2. Ricreare la stratificazione LIFO delle posizioni finanziarie e delle valute aperte negli anni
  3. Assegnare correttamente il prezzo delle opzioni al risultato dell’operazione del sottostante soltanto nel momento in cui esso si realizza
  4. Trattare le operazioni societarie variando la stratificazione dei trades coinvolti dalle operazioni
  5. Riconciliare completamente i nostri calcoli con le giacenze presenti sul conto per verificarne la correttezza
  6. Produrre report di calcolo per ogni singolo trade, a supporto dei facsimile dei quadri di UNICO, da consegnare all’Agenzia Entrate in caso di richiesta di documentazione (è a cura del contribuente conservare la documentazione a base dei dati inseriti in Unico)
  7. Garantire la correttezza dei dati e assumerci la responsabilità del calcolo rispondendo per le eventuali sanzioni da parte dall’Agenzia delle Entrate (vedere contratto)

Ho ricevuto il preventivo per il servizio di  elaborazione dati Interactive Brokers, ma è un po’ più caro di quanto mi chiedono altri operatori. Perché?

Ci sono altri operatori che svolgono il servizio a prezzi inferiori rispetto a quelli praticati da Dichiarativo.com ma offrono al massimo uno o due dei sette punti sopra elencati che sono indispensabili per avere la garanzia della correttezza dei calcoli e offrire un servizio di qualità. Non serve a nulla pagare meno per avere un calcolo non corretto e non garantito perché il rischio delle sanzioni ricade sempre sul titolare del conto: pagare per sbagliare ugualmente non ha senso.

La responsabilità dei calcoli che garantisce Dichiarativo.com sono la diretta conseguenza delle competenze e dell’impegno dei professionisti collegati a Dichiarativo.com: tutte le elaborazioni vengono validate da un professionista.

Dichiarativo.com garantisce i calcoli?

SI

Dichiarativo.com investe da 6 anni tempo e risorse per trasferire le competenze dei professionisti in un software che permette di calcolare i risultati finanziari e valutari secondo la normativa fiscale e di riconciliare i calcoli effettuati con le giacenze presenti sul conto del cliente. Come meglio spiegato nelle nostre condizioni accettate dal cliente al momento di prestare il servizio, Dichiarativo.com si fa carico delle eventuali sanzioni da parte dall’Agenzia delle Entrate per un calcolo non corretto.

 Perché devo elaborare anni precedenti a quello che mi interessa? Quanto costa?

Nel caso di un conto già aperto e con posizioni o valute aperte alla data di inizio anno, è necessario ricreare la stratificazione LIFO di tutte le posizioni e valute aperte. Questo si può fare soltanto elaborando anche gli anni precedenti nei quali sono stati acquistati i titoli e la valuta ancora aperta all’inizio dell’anno di elaborazione. Ciò permette di individuare i trades originali che portano alle posizioni rimaste aperte. L’elaborazione degli anni precedenti è a scelta del titolare anche se Dichiarativo.com consiglia di elaborare tutti gli anni possibili o di apertura dei conti, ma è necessario elaborare almeno un anno. Non vengono rilasciati report per gli anni precedenti ma i titoli e le valute aperte all’inizio dell’esercizio verranno conteggiate correttamente nei report dell’anno di elaborazione. L’elaborazione di “anni precedenti” viene addebitata solo il primo anno di affidamento del servizio a Dichiarativo.com ed ha il costo di €30 per ogni anno precedente, più una maggiorazione per eventuali operazioni societarie poiché vengono verificate manualmente da un professionista o da un collaboratore senior (split/ merger/ scrip dividend / ecc).

Per altre domande, contattateci a support@dichiarativo.com

Seguendo questo link potrà scaricare un esempio dei modelli di Unico e dei report di calcolo che rilasciamo http://www.dichiarativo.com/preventivo/esempio%20report.zip