Lezione 2: Bilanciare le minusvalenze

Ottimizzazione fiscale

BILANCIARE LE MINUSVALENZE

Il regime dichiarativo è più vantaggioso rispetto al regime amministrato perché permette di:

1. Posticipare la tassazione all’anno successivo generando più marginalità sul conto

2. Compensare le plusvalenze realizzate con minusvalenze non realizzate per ottimizzare la tassazione e risparmiare le tasse facendole slittare agli anni successivi.

In questa seconda lezione di ottimizzazione fiscale parliamo di come BILANCIARE LE MINUSVALENZE

Per coloro che hanno realizzato nella frazione d’anno minusvalenze superiori alle plusvalenze e che detengono posizioni aperte con plusvalenze teoriche: chiudendo posizioni plusvalenti si compensano le minusvalenze già realizzate e si riduce la minusvalenza che si andrà ad inserire nella dichiarazione dei redditi. Le minusvalenze realizzate possono essere compensate con le plusvalenze realizzate nei quattro anni successivi ciò vuol dire che le minusvalenze inserite in Unico hanno una scadenza di quattro anni e quindi il non farle emergere in dichiarazione fa si che non gli venga attribuito un termine.