Alternativa al sostituto d’imposta

I Broker Sostituti d’Imposta possono avere commissioni molto più alte dei Broker Esteri in Regime Dichiarativo

Minori Costi di gestione

Normalmente i conti deposito esteri offrono commissioni notevolmente inferiori e il risparmio del trader compensa abbondantemente i maggiori costi per elaborazione e per il Modello Unico.

Ottimizzare le Imposte con il Regime Dichiarativo

Il Regime Dichiarativo a differenza dei Broker con Sostituto d’Imposta permette di:

  1. Sommare e compensare tra loro tutte le plus/minusvalenze finanziarie nel corso dell’anno.
  2. Compensare le plus/minusvalenze di un conto con quello di un altro conto.
  3. Trattenere i profitti lordi sul proprio conto fino al 16 giugno dell’anno successivo, mentre in regime con sostituto d’imposta vengono decurtate le imposte alla chiusura del trade.
  4. Ottimizzare la tassazione dell’intero portafoglio chiudendo entro fine anno posizioni in perdita per compensare i guadagni conseguiti nell’anno o posticipare le plusvalenze ad anni successivi.

Il regime dichiarativo, visti i vantaggi che offre, può essere scelto per opzione al momento dell’apertura del conto o del deposito.

Dichiarativo.com è la soluzione per i clienti che vogliono aprire un broker in Regime Dichiarativo: è l’unico servizio in Italia con software specializzato per un corretto calcolo secondo la normativa fiscale. Ci contatti per ricevere il nostro tariffario e meglio decidere sulla scelta del broker!

Calcoli Complessi

I report rilasciati da Broker Esteri come Interactive Brokers non sono stati creati per rispondere alle esigenze fiscali italiane, per cui hanno bisogno di una complessa rielaborazione. I Centri di Assistenza Fiscale (CAF) e Studi Commercialisti che non elaborano molti conti di broker esteri non dispongono di un software creato per eseguire questo lavoro: per arrivare al risultato giusto dovrebbero passare settimane a fare questi calcoli su un foglio Excel.

Calcolo anche della valuta

Dichiarativo.com effettua il calcolo delle plusvalenze o minusvalenze della valuta in quanto il possesso di valuta è sempre in regime dichiarativo. Come da normativa vigente Dichiarativo.com considera il risultato solo se il titolare possiede, su tutti i propri conti, valuta per più di €51.645,69 per più di 7 giorni consecutivi.

Normativa Fiscale in Continuo Cambiamento

I calcoli effettuati da Dichiarativo.com tengono sempre conto delle variazioni della normativa fiscale di riferimento.

Risparmia Tempo ed Evita Errori

Dichiarativo.com, tramite i commercialisti con cui collabora e grazie ad un apposito software, è in grado di offrire il servizio di elaborazione dati consegnando i quadri RT, RM, RL e RW del modello Unico precompilati.

Il prezzo è a partire da €60 + iva per conti Forex e CFD, e 150€ + iva per altri conti.

Utilizzando il servizio di Dichiarativo.com potrai far risparmiare tempo al tuo commercialista e potrai usufruire dell’esperienza di commercialisti che hanno già elaborato centinaia di report per clienti di broker esteri residenti fiscalmente in Italia.  Contattaci per avere ulteriori informazioni sul servizio o informazioni su come aderire al servizio.

Dichiarativo.com rilascia al cliente i prospetti utili per la compilazione della dichiarazione dei redditi (quadri RT, RW, RM, e RL) e la documentazione dei calcoli effettuati da consegnare all’amministrazione finanziaria in caso di richiesta. In caso sia necessaria l’assistenza di un professionista per la redazione della dichiarazione dei redditi, Dichiarativo.com potrà indicare il nominativo di uno dei commercialisti con cui collabora.

Dichiarativo.com, come da contratto, garantisce il risultato dell’elaborazione e fornisce assistenza alla consegna della documentazione in caso di richiesta dell’Agenzia delle Entrate tramite i professionisti collegati. Inoltre gli stessi professionisti potranno assistere il cliente in caso di ulteriori richieste da parte dell’Agenzia delle Entrate per i quadri RW e RT.