Regime dichiarativo

Regime dichiarativo 1

  • Obbligatorio per intermediari che non si sono riconosciuti fiscalmente in Italia.
  • Su opzione per i conti accesi presso intermediari fiscalmente riconosciuti in Italia.
  • Tutte le plus/minusvalenze finanziarie, ed eventualmente anche quelle valutarie vengono tra loro sommate e compensate nel corso dell’anno (01.01 – 31.12)
  • Il risultato viene inserito in Unico e le imposte pagate entro la scadenza di Unico ( nel 2017 30.06 oppure il 31.07 con una maggiorazione dello 0,40%).
  • I Redditi in Regime dichiarativo sono visibili all’amministrazione finanziaria quindi generano capacità di spesa ai fini del redditometro.
  • Permette, a seconda dell’operatività del conto, una migliore ottimizzazione fiscale.
Vedi anche:
Qualificazione di un conto trading
Regimi fiscali Conti Deposito
Regime amministrato